Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Portale di informazione sulla Sicurezza sul Lavoro della Global System ict

Pubblicata dal MLPS la circolare n. 34 del 23 dicembre 2014. Il documento riporta indicazioni sull’applicazione dell’allegato VIII, Requisiti minimi dei corsi di formazione teorico-pratico per lavoratori addetti alla conduzione di trattori agricoli o forestali.
Il testo fornisce indicazioni in merito ai vari aspetti della formazione in oggetto, come il ciclo di lavoro, il ciclo di lavoro a vuoto, attrezzatura semiportata, requisiti dell’area, il piazzale, percorso di prova, messa a riposo del trattore, quindi moduli pratici ed esercitazioni di pratiche operative.

Circolare MLPS 20141223_n.34

Il volume, presentato in una nuova edizione Inail, vuole essere uno strumento d’informazione per il corretto utilizzo di scale e sgabelli destinati esclusivamente ad un uso privato all’interno delle abitazioni così da salvaguardare l’integrità fisica e la salute dell’utente. Per ogni tipologia di scala considerata, sono riportati: brevi cenni sulla normativa di riferimento per ciò che attiene ai requisiti minimi di sicurezza di una scala; le indicazioni rivolte ad una scelta del modello più adatto da utilizzare in funzione del tipo di lavoro da svolgere; i comportamenti idonei da adottare per prevenire il verificarsi di una caduta accidentale. “Fonte INAIL

Scale e Sgabelli INAIL

Il Comitato Regionale di Coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro del Veneto ha elaborato un Software per la redazione del DVR Standardizzato. Linee di indirizzo che si sviluppano attraverso una analisi guidata dei rischi che si avvale di check-list tematiche strutturate sul classico percorso: identificazione, valutazione, verifica degli interventi di prevenzione adottati, gestione del rischio residuo.

Sulla Gazzetta ufficiale n. 212/2014 è stato pubblicato il Comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali relativo all’Individuazione dei modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza, del piano di sicurezza e di coordinamento e del fascicolo dell’opera nonché del piano di sicurezza sostitutivo.
Nel comunicato viene precisato che in data 9 settembre 2014, con decreto interministeriale di cui all’articolo 104-bis del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, sono stati individuati i modelli semplificati per la redazione:

  • del piano operativo di sicurezza (POS),
  • del piano di sicurezza e di coordinamento (PSC),
  • del fascicolo dell’opera (FO),
  • del piano di sicurezza sostitutivo (PSS), di cui all’articolo 131, comma 2-bis del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture (D.lgs. n. 163/2006).
I modelli semplificati già previsti dal comma 2bis dell’art. 131 del codice dei contratti.

Le regole da rispettare per un luogo di lavoro confortevole e sicuro
Quando e perché il lavoro in ufficio può diventare stressante?
Quali sono le principali cause di infortunio e come si possono evitare?
Qual è la disposizione migliore di un posto di lavoro al videoterminale?
Quali sono i requisiti di una corretta illuminazione?
Quali sono le condizioni climatiche più adeguate di un ufficio?
Il SUVA (Inail svizzero) ha pubblicato un opuscolo che cerca di dare una risposta a queste ed altre domande al fine di rendere la postazione di lavoro il più confortevole possibile e di prevenire i rischi per chi lavora al videoterminale.

Il documento, rivolto a lavoratori e datori di lavoro, ha l’obiettivo di prevenire alcuni dei disturbi presenti in ufficio legati alle condizioni climatiche e ai diversi fattori di stress, compresi i diritti e doveri spettanti ad entrambi.

 

 SUVA_10Regole_posizione_di_lavoro